17:19 19 Ottobre 2018
Kim Jong-un, leader della Corea del Nord

Giappone esorta USA e Corea del Sud a reagire insieme vs test nucleare di Pyongyang

© REUTERS / KCNA
Politica
URL abbreviato
11013

Il ministro degli Esteri giapponese Fumio Kishida e i diplomatici di alto livello di Stati Uniti e Corea del Sud hanno confermato la volontà di lavorare insieme per una ferma risoluzione di condanna al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per il quarto test nucleare di fila della Corea del Nord, riferiscono i media giapponesi e sudcoreani.

Secondo l'agenzia Kyodo, Kishida ha ricevuto a Tokyo l'assistente del segretario di Stato USA Anthony Blinken e il vce ministro degli Esteri sudcoreano Lim Song-nam, che domani ha in programma un incontro con il vice ministro degli Esteri del Giappone Akitaka Saiki.

Kishida ha espresso la speranza che questi colloqui diventino l'occasione per una stretta interazione tra i tre Paesi sulla questione nucleare di Pyongyang.

"I 3 Paesi — Giappone, Stati Uniti e Corea del Sud — devono essere uniti nel rispondere alle azioni provocatorie della Corea del Nord," — l'agenzia riporta le parole di Kishida.

L'agenzia sudcoreana "Yonhap" analogamente riporta le parole del ministro degli Esteri del Giappone, secondo cui il test nucleare condotto da Pyongyang il 6 gennaio è stata una "violazione evidente" delle risoluzioni del Consiglio di Sicurezza dell'ONU che vietano alla Corea del Nord di sviluppare e testare armi nucleari.

In precedenza il 13 gennaio Seul aveva ospitato un altro incontro trilaterale tra l'inviato speciale degli USA sulla Corea del Nord Sung Kim, il vice ministro degli Esteri del Giappone Kimihiro Isikane e il suo omologo sudcoreano Chun Wang Huk.

Avevano inoltre concordato di aumentare la pressione sulla Corea del Nord e di continuare a tenere "contatti e una stretta collaborazione con la Cina e la Russia."

La Corea del Nord aveva annunciato il 6 gennaio il successo del test sulla bomba all'idrogeno. Gli esperti hanno espresso dubbi sul fatto che nel test sia stata usata effettivamente la bomba termonucleare, ma sono uniti nel ritenere che la Corea del Nord abbia condotto il 4° test nucleare. Il Giappone e la Corea del Sud insistono sull'introduzione di nuove sanzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite contro la Corea del Nord. Per fare questo, hanno bisogno di ottenere il sostegno di Russia e Cina. Contemporaneamente Seul ha ripreso a trasmettere le trasmissioni di propaganda lungo il confine tra le due Coree.

Correlati:

Corea del Nord, oggi previsto colloquio telefonico Mosca-Giappone
Corea del Nord, Russia: È essenziale riprendere i colloqui a sei
USA pronti a schierare altre truppe in Corea del Sud
Corea del Nord, la prossima settimana incontro tra Giappone, Cina e Russia
Venti di guerra in Corea: al confine Seul schiera l'artiglieria e riprende propaganda
Tags:
Sanzioni, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Test bomba atomica, ONU, Consiglio di Sicurezza ONU, Giappone, USA, Penisola coreana, Corea del Sud, Corea del Nord
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik