15:45 18 Settembre 2018
Vladimir Plahotniuc

Moldavia, proteste contro il candidato premier della nuova maggioranza

tribuna.md
Politica
URL abbreviato
0 60

Centinaia di persone ieri hanno chiesto al presidente Timofti di non approvare la candidatura dell'oligarca Vladimir Plahotniuc.

La Moldavia è ancora luogo di proteste dei cittadini lungo le vie non solo della capitale Chisinau, ma anche nelle città limitrofe. Centinaia di persone ieri hanno chiesto al presidente Timofti di non approvare la candidatura dell'oligarca Vladimir Plahotniuc, leader del Partito Democratico, a primo ministro del Paese.

A loro volta, gli esponenti della nuova maggioranza parlamentare, annunciata martedì, hanno riunito i propri sostenitori, favorevoli all'avvicinamento all'Europa, accusando i propri avversari di voler sabotare il progetto.

La maggioranza parlamentare è stata creata dai membri della Piattaforma socialdemocratica (gruppo parlamentare composto dal Partito democratico e da 15 parlamentari che hanno abbandonato il Partito comunista), e dal Partito liberale con l'aiuto di otto deputati del Partito liberaldemocratico che hanno deciso di sostenere il candidato premier Plahotniuc.

La scorsa settimana, Ion Sturza, candidato premier designato dal Capo dello Stato, non ha ottenuto la fiducia in parlamento per mancanza del numero legale di deputati presenti alla seduta. La situazione politica vira sempre più verso nuove elezioni.

Correlati:

Movimenti separatisti in Moldavia
Mediatore Ue per un governo in Moldavia
La Moldavia verso un nuovo esecutivo
Moldavia sprofonda nel caos nel dibattito tra Europa e NATO
Tags:
Ion Sturza, Vladimir Plahotniuc, Nicolae Timofti, Moldavia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik