14:37 26 Settembre 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 12°C
    Bandiere della UE e della Russia

    In primavera la UE ridiscuterà ex novo le sanzioni (individuali) vs la Russia

    © Sputnik. Vladimir Sergeev
    Politica
    URL abbreviato
    872809

    Le decisioni riguardo le sanzioni contro le persone fisiche, incluse in una blacklist con 170 cognomi, saranno prese individualmente il prossimo marzo, ha dichiarato il ministro degli Esteri lituano Linas Linkevičius.

    Il ministro degli Esteri lituano Linas Linkevičius ha riferito che la discussione delle sanzioni UE nei confronti della Federazione Russa inizierà di fatto "ex novo" in primavera.

    In precedenza la presidente della Camera alta del Parlamento russo Valentina Matviyenko aveva detto che il Consiglio della Federazione aveva ricevuto segnali dai parlamenti dei vari Paesi europei sulla necessità di rimuovere le sanzioni personali contro i deputati e i senatori russi.

    Secondo il presidente della commissione Esteri della Duma Alexey Pushkov, la UE potrebbe annullare le sanzioni contro Mosca già in estate.

    Secondo il portale "Delfi", Linkevičius ha affermato che fino al 31 luglio resteranno in vigore le sanzioni contro le società russe, ma già a partire da marzo riprenderanno i colloqui tra i Paesi membri sulle misure afflittive dell'Unione Europea contro le persone fisiche, "pertanto la discussione ricomincerà ex novo." Saranno prese individualmente le decisioni in materia di sanzioni contro le persone fisiche incluse in una blacklist con 170 cognomi.

    Le relazioni tra la Russia e l'Occidente sono peggiorate per la situazione in Ucraina. Dopo aver introdotto sanzioni mirate contro persone fisiche ed alcune società, l'Unione Europea e gli Stati Uniti hanno intrapreso misure per colpire interi settori dell'economia russa. In risposta la Russia ha limitato l'importazione di prodotti alimentari provenienti dai Paesi che hanno imposto le sanzioni: Stati Uniti, Paesi membri dell'Unione Europea, Canada, Australia e Norvegia.

    Correlati:

    L’UE potrebbe ritirare le sanzioni contro Yanukovych per via dell’inattività di Kiev
    Seehofer: le sanzioni contro la Russia sono un danno per la Germania
    Sanzioni, UE continua a seguire gli USA
    Le sanzioni contro la Russia sono umilianti e senza logica per la UE
    Angela Merkel dice sì al prolungamento delle sanzioni UE contro la Russia
    Ue rinnova le sanzioni alla Russia
    Tags:
    Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, sanzioni antirusse, Unione Europea, Linas Linkevičius, Valentina Matvienko, Alexey Pushkov, Lituania, UE, Donbass
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik