18:12 26 Settembre 2017
Roma+ 21°C
Mosca+ 11°C
    Petr Poroshenko

    “L'Ucraina è diventata la gallina dalle uova d'oro di Poroshenko”

    © Sputnik. Mikhail Palinchak
    Politica
    URL abbreviato
    31570219

    L'ex primo ministro ucraino Mykola Azarov ha sottolineato che la politica di Petr Poroshenko alla fine ha portato al declino l'economia ucraina, ma allo stesso tempo ha creato grandi benefici ed enormi profitti al business del presidente stesso.

    Tutte le decisioni prese dal presidente dell'Ucraina Petr Poroshenko sono intrise dal conflitto d'interesse e volte a tutela dei propri interessi commerciali, piuttosto del bene del Paese, ritiene l'ex primo ministro ucraino Mykola Azarov.

    Ha osservato che durante il suo discorso di Capodanno Poroshenko "si è lamentato che che i soldati ucraini sono al freddo in trincea".

    "Ma cosa gli importa della sorte di pochi soldati quando ha trasformato il Paese in un suo business redditizio, in virtù del quale ha vietato l'importazione di cioccolatini e dolciumi russi, — ha scritto Azarov sulla sua pagina su Facebook. — Ricordo come in tutti questi anni abbia instancabilmente esercitato pressioni per esportare in Russia i suoi prodotti, tra cui le caramelle, che per le loro caratteristiche non potevano essere importati nella Federazione Russa".

    Il politico ha inoltre messo in evidenza che nel suo discorso Poroshenko non ha prestato attenzione né all'economia nazionale né alla protezione sociale dei cittadini e non ha accennato affatto al livello di vita della popolazione. Allo stesso tempo, come notato da Azarov, il presidente ucraino ha ancora una volta riservato spazio alle accuse contro la Russia.

    "Le accuse contro la Russia sul blocco economico sono ipocrite, come se Poroshenko, Yatseniuk e Co. non avessero precedentemente imposto le sanzioni contro la Russia, non avessero fatto saltare i colloqui trilaterali UE-Ucraina-Russia, non avessero dato l'ok a danneggiare il traliccio verso la Crimea e non avessero creato una situazione critica con la penisola in pieno inverno," — ha scritto il politico.

    La tesi principale del discorso Poroshenko, secondo Azarov, è sulla stessa falsa riga della propaganda di zombizzazione sull'aggressione russa che "Poroshenko avrebbe coraggiosamente respinto."

    Correlati:

    Ucraina, Poroshenko andrà a Bruxelles per assicurare proroga sanzioni vs Russia
    Poroshenko: ricevute rassicurazioni da Bruxelles su estensione sanzioni vs Russia
    Invidioso di Putin e ossessionato dalla Russia, Poroshenko fa una figuraccia su Twitter
    Ucraina, “folli le parole di Poroshenko su perdita zona di libero scambio con Russia”
    Poroshenko uscito pesantemente sconfitto da tentativo di schierare mondo vs Russia
    Tags:
    politica interna, Politica Internazionale, Russofobia, sanzioni antirusse, governo, Arseniy Yatsenyuk, Mykola Azarov, Petr Poroshenko
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik