21:07 17 Gennaio 2018
Roma+ 9°C
Mosca-7°C
    Spain's Prime Minister Mariano Rajoy gestures during a news conference at Moncloa Palace in Madrid, Spain

    Spagna, Rajoy incontra Podemos e Ciudadanos

    © REUTERS/ Juan Medina
    Politica
    URL abbreviato
    0 03

    Il rebus per il governo spagnolo ancora senza soluzione. Dopo il no dei socialisti, i popolari provano il dialogo con le formazioni che hanno sorpreso alle ultime elezioni.

    Il premier uscente spagnolo Mariano Rajoy incontrerà oggi i rappresentanti di Podemos e Ciudadanos. Dopo gli infruttuosi tentativi di arrivare ad un accordo per un governo di transizione dopo l'incontro con i socialisti guidati da Pedro Sanchez, su cui il leader dei popolari ha detto di non vedere alcun margine per potere trovare punti di contatto su un programma comune, Rajoy vedrà oggi le rappresentanze dei due movimenti arrivati terzi e quarti nella serratissima battaglia elettorale spagnola.

    Ciudadanos, più affine per tematiche e linea politica al Partito Popolare, con i suoi 40 deputati non consentirebbe comunque a Rajoy di governare, motivo che ha convinto il premier uscente a incontrare anche la rappresentanza di Podemos che, dalla sua, difficilmente si dirà disponibile ad appoggiare in alcun modo la formazione di un governo di unità per superare l'impasse.

    Si fa così sempre più concreto l'affidamento da parte della corona spagnola di un mandato esplorativo ai socialisti, con un giro di consultazioni per vagliare la possibilità di formare un governo di minoranza con i tre partiti arrivati alle spalle del partito popolare di Rajoy. 

    Correlati:

    Elezioni Spagna: Rajoy vince ma non ha la maggioranza
    Tags:
    Partito Popolare, Ciudadanos, Podemos, Pedro Sanchez, Mariano Rajoy, Spagna
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik