05:34 26 Settembre 2018
Ministero delle Finanze dell'Ucraina

Russia: tra pochi giorni il default dell’Ucraina

© Foto: Daniel Haußmann
Politica
URL abbreviato
4730

Il ministero delle Finanze della Russia ha informato che l’Ucraina non ha saldato entro la scadenza prevista, e cioè entro la giornata del 21 dicembre, il suo debito di 3 miliardi di dollari su eurobond sottoscritti dalla Russia.

"In tal modo, l'Ucraina ha preferito andare in default piuttosto che svolgere una trattativa sulla base della proposta fatta dal presidente della Russia nel corso del G20 di Antalya in novembre 2015", — ha dichiarato il ministero.

Il default formale avverrà il 31 dicembre, quando sarà terminato il cosiddetto "periodo agevolato", durante il quale il governo di Kiev ha ancora la possibilità di effettuare il pagamento. La Russia aspetta comunque che l'Ucraina rispetti in pieno il suo obbligo di pagamento entro la scadenza di cui sopra.

Il ministero delle Finanze ha fatto ricordare che il Fondo Monetario Internazionale ha riconosciuto il debito dell'Ucraina verso la Russia come debito sovrano.

"Se l'Ucraina non salderà il debito entro il periodo agevolato, la Federazione Russa impiegherà i relativi meccanismi giuridici per far restituire quanto le spetta", — ha ammonito il ministero.    

Correlati:

La Russia andrà fino in fondo nella battaglia per il debito dell'Ucraina
Ucraina introduce moratoria da oltre 3 miliardi $ sul debito con la Russia
Sanzioni, dazi e vertenza su debito: Russia pronta al braccio di ferro con l'Ucraina
Tags:
Debito dell'Ucraina, ministero delle Finanze
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik