Widgets Magazine
19:31 18 Settembre 2019
Cancelliere tedesco Angela Merkel

Immigrazione, “Merkel ha guadagnato tempo in Germania ma ha perso l'Europa”

© AP Photo / Markus Schreiber
Politica
URL abbreviato
0 70
Seguici su

Al congresso della Cdu Angela Merkel è riuscita ad ottenere il sostegno totale del suo partito per contrastare l'afflusso dei profughi, tuttavia i Paesi della UE hanno girato le spalle alla Germania, ritiene l'analista del centro “Carnegie Europe” Judy Dempsey.

Angela Merkel, grazie al suo intervento al congresso della CDU di Karlsruhe svoltosi lunedì scorso, ha guadagnato un po' di tempo ottenendo il sostegno dei membri del suo partito, ma l'Unione Europea non l'appoggerà, ritiene l'analista del centro "Carnegie Europe" Judy Dempsey

Dopo il discorso durato circa un'ora del cancelliere, solo 2 delegati su mille hanno votato contro le proposte della Merkel per contrastare la crisi migratoria, scrive la Dempsey.

Tuttavia dopo essere tornato ai loro posti ispirati dall'intervento del loro leader, in futuro dovranno prendere di petto il problema dei profughi e rispondere alle domande dei loro elettori sulla durata di questa crisi.

In Germania la società è stata presa da questo problema e molti tedeschi hanno dato tutto il loro sostegno possibile per facilitare l'accoglienza dei profughi, tuttavia sono cresciuti sentimenti xenofobi in molte città, osserva l'analista.

La guerra in corso in Siria, l'incertezza e l'ascesa dei movimenti di estrema destra minano la posizione della Merkel e per le elezioni regionali dovrà convincere l'elettorato che il flusso dei migranti è ormati giunto alla fine.

Contemporaneamente molti Paesi della UE vogliono chiudere o hanno già chiuso le frontiere ai rifugiati, come se desiderassero che solo Berlino pagasse il conto. L'Europa si sta voltando dalla Germania, fatto che non può non preoccupare i sostenitori della Merkel, ritiene l'analista.

Se la crisi migratoria, come affermato dal ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble, è un appuntamento della Germania con la globalizzazione, durerà a lungo e sarà affrontato in solitudine, perché il resto dell'Europa non si unirà a Berlino nonostante le richieste della Merkel, conclude la Dempsey.

Correlati:

UE-Turchia, Merkel rischia di firmare una condanna per l’Europa
Immigrazione, “la Merkel ha provocato il caos promettendo l'impossibile”
Merkel mette in guardia dal pericolo di una guerra in Europa
Immigrazione, “l'ospitalità della Merkel rafforza l'estremismo”
Die Zeit: Merkel è potente solo “finché ha libretto degli assegni”
Immigrazione e crisi profughi, solo un tedesco su tre ha fiducia nella Merkel
Tags:
politica interna, Migranti, profughi, Politica Internazionale, Crisi dei migranti, Unione Europea, Angela Merkel, Germania, UE
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik