22:17 14 Novembre 2019
Dollari USA

Non cambia la posizione della Russia sul debito dell'Ucraina

© flickr.com/ Chris Potter
Politica
URL abbreviato
3171
Seguici su

La posizione di Mosca sul debito dell'Ucraina non è cambiata, se non verrà rimborsato a scadenza ci saranno default e vertenza legale, ha dichiarato l'addetto stampa del presidente russo Dmitry Peskov.

"In questo caso non c'è nessun cambiamento nella posizione russa. La linea resta invariata: si tratta di un debito sovrano, che deve essere ripagato. Il mancato rimborso del debito significa default e avvio di un contenzioso," — ha detto Peskov, commentando le dichiarazioni del ministro delle Finanze ucraino Natalia Yaresko, secondo cui Kiev starebbe conducendo trattative con la Russia sulla risoluzione del debito.

Peskov ha inoltre riferito di non essere al corrente di trattative in corso tra i ministeri delle Finanze dei due Paesi.

Correlati:

Russia, Putin ordina a governo di citare in giudizio l'Ucraina se non rimborserà debito
Mosca commenta dichiarazioni di Kiev su rifiuto di rimborsare debito sovrano
Kiev conferma: sul debito alla Russia potrebbe andare in default
Debito dell’Ucraina, Cremlino: non abbiamo altre proposte per Kiev
Giurista sul debito dell'Ucraina davanti la Russia: i debiti devono essere saldati
Tags:
Cremlino, Politica Internazionale, Giustizia, Finanze, Debito dell'Ucraina, Default, Il Ministero di Finanze, Dmitry Peskov, Natalia Yaresko, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik