09:13 19 Agosto 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 24°C
    Vice premier della Turchia Mehmet Şimşek

    Nuovo accordo programmatico tra Turchia e UE su strada verso integrazione europea

    © AFP 2017/ Ozan Kose
    Politica
    URL abbreviato
    6283112

    Dopo 2 anni di interruzione nei negoziati tra la Turchia e l'Unione Europea è stato raggiunto un accordo su un punto tecnico, necessario per la corrispondenza degli standard europei ad Ankara: si tratta del punto sulla "politica economica e finanziaria".

    A Bruxelles si svolge una conferenza intergovernativa, che riunisce il vice primo ministro turco Mehmet Şimşek e il ministro per l'Europa e capo negoziatore di Ankara con la UE Volkan Bozkır, riporta "CNN Turk".

    Commentando l'intesa raggiunta, Bozkır ha osservato che contribuirà al rilancio dei negoziati con l'Unione Europea per l'integrazione.

    "E' stato concordato il primo punto tecnico dopo 2 anni di negoziati fermi. Le trattative hanno rivisto la luce e speriamo che ottengano un ulteriore impulso," — ha detto il ministro turco a Bruxelles.

    L'accordo di associazione tra la UE e la Turchia era stato firmato nel 1963. La domanda di adesione alla Comunità Europea era stata presentata da Ankara nel 1987. I negoziati di adesione sono iniziati solo 2005. Da allora le parti hanno concordato 14 dei 35 punti tecnici che Ankara deve soddisfare per raggiungere gli standard richiesti per l'adesione alla UE. Restano in sospeso altri 17 punti, mentre su altri 4 si sta negoziando.

    Correlati:

    L'Europa deve stare attenta alla Turchia
    Tags:
    Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Adesione all'UE, Unione Europea, Mehmet Simsek, UE, Turchia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik