11:18 19 Agosto 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 24°C
    Paolo Gentiloni ha ribadito che al momento dare delle interpretazioni politiche sui moventi del rapimento è assolutamente prematuro e imprudente.

    Libia, Gentiloni: Convergenza senza precedenti su risoluzione Onu

    © AFP 2017/ Atta Kenare
    Politica
    URL abbreviato
    0 30011

    Il ministro degli Esteri italiano parla di svolta significativa per un governo di unità nel corso della conferenza organizzata proprio sulla crisi libica a Roma.

    L'intesa raggiunta venerdì scorso a Tunisi tra delegati di Tripoli e Tobruck come base per portare il prossimo 16 dicembre alla firma definitiva delle parti, riunite in questi giorni a Roma per la conferenza internazionale sulla crisi libica. Parlando alla stampa ieri, il ministro degli Esteri italiano ha affermato che quello compiuto in queste ore a Roma è "un passo di svolta per la stabilizzazione" della Libia.

    "Si è registrata una convergenza senza precedenti, un sostegno unanime sull'intesa raggiunta tra le parti libiche".

    Così il capo della diplomazia italiana a proposito dell'avvio della conferenza in corso di svolgimento in Italia, a cui ha espresso gratitudine John Kerry, presente agli incontri di questa tre giorni, che ha parlato del ruolo italiano nella regione.

    "L'Italia — ha detto il segretario di Stato Usa — è la prima a dover gestire questo impegno in Libia e siamo grati a Roma per la sua leadership e le sue conoscenze".

    Dopo la firma tra le due fazioni di venerdì scorso, officiata dal nuovo rappresentante Onu per la Libia, Martin Kobler, l'Italia si è detta pronta a offrirsi nel ruolo guida di una possibile missione Onu che segua da vicino il percorso di stabilizzazione del Paese. Il primo passo, come sottolineato in queste ore dai diplomatici presenti a Roma, sarà quello di "riportare" la sede istituzionale da Tobruck a Tripoli, per poi avviare un percorso che nei successivi 12 mesi dovrà completare il processo costituzionale per il governo di unità nazionale. 

    Correlati:

    A Roma in corso la conferenza internazionale sulla Libia
    Tags:
    crisi in Libia, ONU, Governo libico, John Kerry, Martin Kobler, Paolo Gentiloni, il ministro degli Esteri, Italia, Libia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik