21:39 21 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
56244
Seguici su

Il presidente ucraino Poroshenko ha annunciato di voler influenzare il processo di discussione delle sanzioni antirusse e monitorare l'adozione di soluzioni "giuste" da parte dei leader dei Paesi dell'Unione Europea in occasione del prossimo vertice di Bruxelles.

Questa settimana i leader dell'Unione Europea discuteranno la questione dell'estensione delle sanzioni contro la Russia imposte a seguito della crisi ucraina. Alcuni eurodeputati hanno ripetutamente sollevato la questione della revoca delle sanzioni economiche contro la Russia ed hanno dichiarato che le sanzioni sono misure controproducenti dannose per l'economia dell'Unione Europea. Tuttavia il presidente ucraino Poroshenko nel suo microblog su Twitter ha annunciato di voler influenzare il processo di discussione e controllare l'adozione di decisioni "giuste" sulla Russia.

"Abbiamo creato una coalizione internazionale a sostegno dell'Ucraina ed abbiamo ottenuto l'attuazione di sanzioni economiche effettive contro la Russia. All'ordine del giorno c'è la proroga delle sanzioni Per garantire in merito una decisione positiva dell'Unione Europea, la prossima settimana ho intenzione di recarmi a Bruxelles," — ha detto.

Venerdì scorso il portale di notizie "EurActiv", citando delle sue fonti, aveva riferito che la decisione di estendere le sanzioni economiche sarebbe stata adottata prima del vertice UE di Bruxelles del 17-18 cicembre.

In precedenza era stato riferito che la delegazione italiana non aveva voluto adottare la decisione sulla proroga delle sanzioni economiche dell'Unione europea contro la Russia durante l'incontro a livello di rappresentanti permanenti dei Paesi dell'Unione europea dell'Unione (Coreper). Le sanzioni UE possono essere prorogate solo con il consenso unanime di tutti i Paesi membri.

Correlati:

Fabio Massimo Castaldo: sanzioni creano nuovi problemi
Italia dice no a rinnovo automatico delle sanzioni UE vs Russia, grattacapi a Bruxelles
“USA chiedono alla UE di prolungare le sanzioni contro la Russia senza discussioni”
Tags:
Economia, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, sanzioni antirusse, Coreper, Unione Europea, Italia, UE, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook