07:26 22 Maggio 2019
Ministero degli Esteri della Russia (foto d'archivio)

Mosca su nuove sanzioni USA vs Russia per Siria: "gioco geopolitico, linea non cambia"

© Sputnik . Ramil Sitdikov
Politica
URL abbreviato
12338

Le nuove sanzioni degli Stati Uniti non sono state una sorpresa, ma le ragioni di tali misure non sono chiare a Mosca, ha affermato il vice ministro degli Esteri russo Sergey Ryabkov. Ha osservato che le sanzioni sono parte dei giochi geopolitici di Washington.

L'introduzione delle sanzioni contro la Russia da parte degli Stati Uniti per la situazione in Siria è un nuovo fattore che complica i rapporti tra i 2 Paesi, ha detto a RIA Novosti il vice ministro degli Esteri russo Sergey Ryabkov.

"In linea di principio si tratta di un indicatore dell'approccio dell'amministrazione americana, che allude al tentativo di modificare il nostro corso attraverso le sanzioni. La nostra linea è immutabile e rimane in pieno vigore, non posso dire che è stata una sorpresa, ma le ragioni di questa decisione per noi sono assolutamente incomprensibili. E' evidente che questo è un nuovo fattore di complicazione delle relazioni", — ha dichiarato il vice ministro.

Ryabkov ha rilevato che Mosca vede questa decisione come "una manifestazione di tutti gli stessi giochi geopolitici che da tempo sarebbero dovuti essere messi da parte per concentrarsi sull'essenziale, ovvero sulla creazione di un fronte comune contro la minaccia terroristica, sempre più vera, spaventosa e innegabile."

Il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti aveva esteso le sanzioni contro la Russia per la situazione in Siria. Nella lista delle sanzioni sono finiti in particolare il presidente della Federazione Internazionale di Scacchi (FIDE) Kirsan Ilyumzhinov e la banca "Russian Financial Alliance."

Correlati:

Berlino avverte la Russia: le sanzioni contro la Crimea verranno estese
Lotta comune a terrorismo non basta, UE valuta 3 opzioni per prolungare sanzioni vs Russia
Tags:
Politica Internazionale, Geopolitica, sanzioni antirusse, Il Ministero degli Esteri della Russia, Dipartimento del Tesoro, Sergey Ryabkov, Siria, Russia, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik