08:20 10 Agosto 2020
Politica
URL abbreviato
360
Seguici su

E già l'Ue annuncia che per il Portogallo non ci saranno sconti sul patto di stabilità

Il leader del partito Socialista portoghese, Antonio Costa, ha ricevuto l'incarico di formare il governo dal presidente Anibal Cavaco Silva, dopo il voto di sfiducia che ha bocciato l'esecutivo guidato dal conservatore Pedro Passos Coelho.

Successivamente alle elezioni politiche, il presidente Anibal Cavaco Silva si era rifiutato di conferire l'incarico alla coalizione di sinistra. Queste le motivazioni addotte dal presidente: "In 40 anni di democrazia, nessun governo in Portogallo è mai dipeso dall'appoggio di forze politiche antieuropeiste, […] di forze politiche che chiedono di abrogare il Trattato di Lisbona, il Fiscal Compact, il Patto di crescita e di stabilità, lo smantellamento dell'unione monetaria e di portare il Portogallo fuori dall'Euro, oltre alla fuoriuscita dalla Nato. […]"

Antonio Costa dovrà formare il nuovo governo entro martedì. Costa — che governerà con l'appoggio esterno della sinistra radicale, una situazione inedita nella storia della democrazia portoghese — ha quindi vinto il lungo braccio di ferro con Cavaco Silva: il Presidente — che appartiene allo stesso partito di Passos Coelho — aveva fin qui difeso a spada tratta l'ipotesi di un governo di grande coalizione e si era attirato molte critiche per aver scelto la strada di un governo di minoranza condannato in partenza piuttosto che incaricare subito il leader socialista.

La prima prova che il governo di Antonio Costa, ex sindaco di Lisbona, dovrà affrontare sarà proprio la definizione e la presentazione alla Commissione europea e all'Eurogruppo del bilancio 2016.

Ieri l'Eurogruppo si è detto "rassicurato" sul fatto che il Portogallo sottoporrà la legge finanziaria 2016 "il più presto possibile", ma intanto ha già lanciato un avvertimento: il margine di sicurezza del deficit/pil portoghese "è limitato".

Intanto, per evitare che l'evoluzione dei processi politici nazionali mettano in discussione il coordinamento e la vigilanza europei sui bilanci, l'Eurogruppo ha deciso di precisare le indicazioni ai governi in caso di ritardo nella presentazione delle leggi di bilancio per "assicurare il rispetto del patto di stabilità", nonostante le deroghe consentite ad alcuni Paesi per le spese militari. 

Correlati:

Candidato alla presidenza del Portogallo: no alla proposta di Gentiloni
Portogallo felix, nessun partito "anti-sistema"
Tags:
governo, Portogallo
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook