Widgets Magazine
01:26 18 Ottobre 2019
Intervento di Putin all'Assemblea Generale dell'ONU (foto d'archivio)

“La posizione dell'Occidente sulla Siria è cambiata dopo il discorso di Putin all'ONU”

© Sputnik . Mikhail Metzel/POOL
Politica
URL abbreviato
0 180
Seguici su

La posizione dell'Occidente sulla crisi siriana è cominciata a cambiare dopo il discorso del presidente russo Vladimir Putin all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite alla fine di settembre, ritiene il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov.

"Penso che la risposta alla domanda che il presidente Putin ha posto all'Assemblea Generale, che risuonava come "ora avete capito quello che avete fatto", comincia a sentirsi. La reazione a quello che sta accadendo in Siria, se il discorso riguarda la Siria, è cominciata a cambiare da tempo dopo l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite," — ha detto Lavrov in un'intervista a "Radio Russia".

"Accogliamo questo cambiamento con l'entusiasmo con cui è stata accolta l'idea di base di condurre i negoziati multilaterali sulla Siria", — ha aggiunto il ministro.

Tags:
Terrorismo, Occidente, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Assemblea generale delle Nazioni Unite, ONU, ISIS, Sergej Lavrov, Vladimir Putin, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik