15:02 07 Maggio 2021
Politica
URL abbreviato
2130
Seguici su

Se l'Ucraina non rimborserà nei tempi stabiliti il suo debito di 3 miliardi di dollari, la Federazione Russa si riserva il diritto di citare in giudizio Kiev, ha dichiarato il consigliere del Cremlino Yury Ushakov.

L'Ucraina deve ripagare il suo debito alla Russia in tempo, altrimenti Mosca si riserva il diritto di citare in giudizio Kiev, ha dichiarato il consigliere della presidenza russa Yury Ushakov.

A settembre l'Ucraina ha avviato l'iter legislativo sulla ristrutturazione del proprio debito pubblico. La ristrutturazione comprendeva anche gli eurobond di Kiev sottoscritti dalla Russia per un controvalore pari a 3 miliardi di dollari.

"Gli impegni sul debito di Kiev di 3 miliardi di dollari nei riguardi della Russia devono essere osservati nei minimi particolari, la data di pagamento è fissata il prossimo 21 dicembre," — ha detto Ushakov, rispondendo alle domande dei giornalisti.

"Se l'Ucraina non pagherà, allora ci riserviamo il diritto di adire alle vie legali," — ha aggiunto.

Il ministro delle Finanze ucraino Natalia Yaresko aveva recentemente affermato che la Russia poteva dichiarare il default dell'Ucraina se Kiev non avesse estinto il prestito obbligazionario di 3 miliardi di dollari. Secondo la Yaresko, oggi l'Ucraina non è in grado di effettuare il pagamento perché le sue uscite sono esplicitamente limitate nell'ambito del programma del FMI.

Commentando le sue parole, il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha confermato che il mancato pagamento alla Russia del debito da parte dell'Ucraina significherà automaticamente default.

Ieri pomeriggio il primo ministro ucraino Arseniy Yatsenyuk aveva detto che Kiev avrebbe introdotto una moratoria sul pagamento di 3 miliardi di dollari di debito nei confronti della Russia se Mosca non avesse accettato la ristrutturazione.

Tags:
Cremlino, Politica Internazionale, Finanze, Economia, Default, Conseguenze default, Debito dell'Ucraina, Arseniy Yatsenyuk, Dmitry Peskov, Natalia Yaresko, Yury Ushakov
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook