Widgets Magazine
10:51 25 Agosto 2019
Ministero degli Esteri della Russia

Per Mosca “i tragici fatti di Parigi influenzeranno processo diplomatico sulla Siria

© Sputnik . Maksim Blinov
Politica
URL abbreviato
1160

La situazione in Francia si ripercuoterà sul processo diplomatico e sugli incontri di Vienna sulla Siria, ha dichiarato la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova.

Gli attacchi terroristici notturni di Parigi impatteranno i negoziati multilaterali sulla crisi siriana in programma oggi a Vienna, ha affermato la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova.

In 7 quartieri di Parigi sono stati perpetrati quasi in contemporanea diversi attacchi, esplosioni e sparatorie, in cui hanno perso la vita almeno 150 persone secondo le autorità francesi.

"I tragici fatti avvenuti a Parigi modificheranno l'ordine del giorno degli incontri di oggi," — ha detto la Zakharova ai giornalisti.

Ha dichiarato inoltre che "ovviamente, quello che è successo a Parigi la scorsa notte, non può non ripercuotersi sul processo di negoziazione."

Ha espresso sostegno e solidarietà al popolo francese.

"Si tratta di sostegno morale, sono parole che vengono dal cuore e, naturalmente dal momento che vogliamo tutti raggiungere in qualche modo la pace occorrerà fare tutto il possibile per dimostrare che in realtà siamo solidali e uniti", — ha detto.

Nel frattempo il ministero delle Situazioni di Emergenza della Russia ha fatto sapere di essere pronto ad aiutare la Francia colpita al cuore dagli attentati di Parigi. Gli uomini e l'Aviazione della Protezione Civile russa sono disposti ad aiutare le autorità francesi se ritenuto necessario, si legge in una lettera del ministro delle Situazioni di Emergenza russo indirizzata al ministro degli Interni della Francia Bernard Cazeneuve.

Tags:
Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, attentato a Parigi, Ministero delle Situazioni di Emergenza, Il Ministero degli Esteri della Russia, ISIS, Bernard Cazeneuve, Maria Zakharova, Parigi, Siria, Francia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik