12:34 20 Luglio 2018
Chisinau, Moldavia

La Nato si preoccupa per le sorti della Moldavia

© flickr.com / Wulf Willis
Politica
URL abbreviato
2536

L'Alleanza Atlantica guarda con preoccupazione agli eventi moldavi e confida sulla capacità degli ufficiali di Chisinau per superare la crisi politica e creare una maggioranza chiara pro-europea.

Mentre la Moldavia sta affrontando la più difficile crisi politica della sua recente storia, nella capitale Chisinau si tiene il 90esimo seminario Rise-Roth dell'assemblea parlamentare della Nato.

Secondo Paolo Alli, vice presidente dell'assemblea, l'Alleanza Atlantica guarda con preoccupazione agli eventi moldavi e confida sulla capacità degli ufficiali di Chisinau per superare la crisi politica e creare una maggioranza chiara pro-europea. A riferirlo è l'agenzia di stampa Unimedia. Alli ha sottolineato che la Moldavia può contare sull'assistenza della Nato, a condizione che Chisinau attui le riforme necessarie in alcuni settori, quali la lotta contro la corruzione e la riforma della magistratura.

Il rappresentante della Romania, Mihai Tararache, ha proposto l'apertura di un ufficio Nato nella capitale moldava e ha sottolineato che vi è un vero e proprio interesse dell'Alleanza a cooperare con la Moldavia nel settore della difesa, dell'energia e nel settore economico. Secondo Tarache "ora è molto importante che la Moldavia raggiunga la stabilità e che la futura alleanza sia filo-europea. Un governo stabile a Chisinau è assolutamente necessario. Oggi c'è un crescente interesse da parte della Nato di cooperare con Chisinau. Questa circostanza deve essere preservata".

Correlati:

Moldavia ancora senza leadership politica
Moldavia, premier ad interim cerca nuova maggioranza
Moldavia, è crisi di governo
Tags:
politica, crisi, NATO, Moldavia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik