05:52 20 Settembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca+ 8°C
    Ashton Carter

    Per il Pentagono USA non cercano la guerra con la Russia, ma difendono i propri interessi

    © AFP 2017/ Lee Jin-Man
    Politica
    URL abbreviato
    5754017

    Gli Stati Uniti non nutrono l'ambizione di fare della Russia un nemico, tuttavia Washington sta discutendo con i suoi alleati come arginare ulteriormente il rafforzamento della Russia, ha dichiarato il segretario della Difesa Ashton Carter.

    Gli Stati Uniti non vogliono alcuna guerra con la Russia, sia fredda o calda, ma continueranno a difendere i propri interessi e quelli dei suoi alleati, ha riferito il numero uno del Pentagono Ashton Carter.

    "Non puntiamo a nessuna guerra fredda o calda con la Russia… Non cerchiamo di fare della Russia un nemico. Ma non si illudano, gli Stati Uniti difenderanno i suoi interessi, i nostri alleati, i principi dell'ordine internazionale e il futuro luminoso di tutti noi," — ha affermato Carter in una conferenza militare in California nella biblioteca intitolata all'ex presidente Ronald Reagan.

    Allo stesso tempo ha accusato la Russia di fomentare i conflitti in Europa, violando la sovranità dell'Ucraina e della Georgia e intimidendo il Baltico.

    In Siria Mosca "sta cospargendo di benzina l'incendio pericoloso della guerra civile."

    Tuttavia non ha escluso che la Russia possa ricoprire un ruolo costruttivo nella risoluzione del conflitto siriano. Carter ha aggiunto che gli Stati Uniti e i suoi alleati stanno discutendo le opzioni per rafforzare la deterrenza contro la Russia.

    Mosca ha ripetutamente dichiarato di non essere una parte nel conflitto interno ucraino e di non essere implicata negli eventi nel Donbass, inoltre sottolinea di agire in Siria nel rispetto del diritto internazionale e di lottare contro i terroristi di ISIS, gruppo considerato una minaccia alla sicurezza nazionale e alla comunità internazionale.

    Tags:
    Politica Internazionale, Terrorismo, Geopolitica, Difesa, Sicurezza, Pentagono, Ashton Carter, Donbass, Siria, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik