13:31 19 Luglio 2018
Profughi nei Balcani verso la UE (foto d'archivio)

Immigrazione, “la Merkel ha provocato il caos promettendo l'impossibile”

© REUTERS / Leonhard Foeger
Politica
URL abbreviato
115

Angela Merkel ha promesso alla gente qualcosa di impossibile da realizzare, ovvero che tutti coloro che sono alla ricerca di una nuova vita la troveranno in Germania, ha dichiarato il leader del "Partito Liberale Democratico" al quotidiano “Die Welt”.

Il politico tedesco Christian Lindner, leader del "Partito Liberale Democratico" in Germania, ha scaricato su Angela Merkel la colpa per la crisi migratoria in Europa. Lo ha dichiarato in un'intervista con "Die Welt".

Secondo il politico, Angela Merkel "ha annunciato al mondo una promessa che non può essere mantenuta."

A suo parere il cancelliere ha promesso alla gente che tutti coloro che sono alla ricerca di una nuova vita la troveranno in Germania.

"Ha dato l'idea che le nostre capacità di accoglienza sono illimitate. Dove nulla è più importante di ordine e regole ha provocato il caos tra la gente," — ha chiarito il politico.

Lindner non è il primo politico a criticare la Merkel per la sua linea riguardo la politica migratoria. Hanno pesantemente criticato il capo del governo tedesco anche i rappresentanti della "Unione Cristiano-Sociale" (CSU).

Alcuni analisti in particolare Philip Stephens del "Financial Times", ipotizzano che la crisi attuale potrebbe portare alle dimissioni della Merkel e conseguentemente al collasso di tutta l'Europa.

Secondo gli ultimi dati dell'agenzia europea sui confini "Frontex", nei primi nove mesi dell'anno più di 710mila migranti sono giunti nel territorio della UE. La Commissione Europea ha detto che la crisi migratoria attuale è la più grande dopo la Seconda Guerra Mondiale.

 

Come scritto dal quotidiano "Frankfurter Allgemeine Zeitung", nel 2015, secondo la Merkel, il numero di profughi che arriverà in Germania può raggiungere 1 milione.

Tags:
migranti, profughi, politica interna, Politica Internazionale, Società, Crisi dei migranti, Unione Europea, Angela Merkel, UE, Germania
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik