15:01 15 Dicembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 2°C
    Staffan de Mistura

    Per ONU il destino di Assad deve essere deciso dai siriani durante processo politico

    © REUTERS/ Lucas Jackson
    Politica
    URL abbreviato
    180

    Il destino del presidente siriano Bashar Assad dovrebbe essere risolto dagli stessi siriani durante il processo politico, su cui stanno lavorando i partecipanti del "gruppo di Vienna", ha dichiarato l'inviato speciale del segretario generale dell'ONU sulla Siria Staffan de Mistura dopo i colloqui con il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov.

    A sua volta Lavrov ha sostenuto l'inviato speciale delle Nazioni Unite sulla Siria, sottolineando che "la questione del personaggio che gestirà la vita politica in Siria spetta ai siriani e il destino del Paese deve essere deciso dal popolo siriano".

    Il capo della diplomazia russa ha poi aggiunto:

    "la questione introdotta da discutere nei prossimi giorni, si spera in un breve periodo di tempo, impone di far luce sulla costituzione dell'opposizione, chi è "moderato" e deve diventare partner nel corso dei negoziati."

    Secondo i risultati dei colloqui di Vienna, i partecipanti avevano convenuto di mantenere la Siria come Stato integro e sovrano, di distruggere lo "Stato Islamico" ed altri gruppi terroristici e di offrire sostegno ai rifugiati siriani nei Paesi che li accolgono. Il destino della Siria allo stesso tempo deve essere stabilito dagli stessi siriani: il governo e l'opposizione creeranno un governo d'unità nazionale e scriveranno una nuova Costituzione, dopodichè si svolgeranno le elezioni.

    Tags:
    Opposizione, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Incontro, ISIS, Bashar al-Assad, Sergej Lavrov, Staffan de Mistura, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik