04:02 18 Dicembre 2017
Roma+ 5°C
Mosca+ 1°C
    Victor Ponta

    Romania, il governo Ponta cede alle proteste e si dimette

    © Sputnik.
    Politica
    URL abbreviato
    170

    All'indomani dell'ennesima manifestazione di protesta a Piazza della Vittoria, per il rogo della discoteca in cui lo scorso 30 ottobre sono morte 32 persone, il primo ministro Victor Ponta annuncia le dimissioni dell'intero governo.

    Victor Ponta ha gettato la spugna. Al termine di una lunga serie di proteste e manifestazioni da parte di migliaia di cittadini, il primo ministro rumeno ha annunciato oggi le dimissioni sue e di tutto il suo Esecutivo, travolto dalla rabbia popolare dopo la morte di 32 persone nel rogo che ha devastato il Colectiv, una discoteca di Bucarest, lo scorso venerdì 30 ottobre.

    A darne annuncio è stato Liviu Dragnea, leader del partito socialdemocratico di cui Ponta fa parte, anticipando quanto riferito dallo stesso premier dimissionario poche ore dopo alla stampa rumena.

    "Rimetto il mio mandato, mi dimetto, e di conseguenza si dimette l'intero mio governo. Ho l'obbligo di constatare la legittima rabbia esistente all'interno della società e di assumermi le mie responsabilità. Spero che le dimissioni mie e del governo servano a riportare tranquillità nella popolazione".

    Così Ponta, che non ha potuto resistere all'onda d'urto delle manifestazioni davanti al palazzo del governo a Piazza della Vittoria. Solo nella giornata di ieri oltre20mila persone avevano raggiunto la piazza, chiedendo a gran voce le dimissioni del premier e del ministro dell'Interno Gabriel Oprea.

     

     

    Correlati:

    Vertice Nato dei Paesi dell'Europa dell'Est in Romania
    Tags:
    Dimissioni, Victor Ponta, Romania
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik