Widgets Magazine
07:22 24 Luglio 2019
I flussi migratori  da Grecia e Turchia attraversano Macedonia, nel tentativo di entrare in Serbia e successivamente raggiungere l'Ungheria, e gli altri paesi dell'UE.

Migranti, UE spera in un accordo con la Turchia

© AFP 2019 / Matthew Mirabelli
Politica
URL abbreviato
0 01

La Commissione europea spera che nelle prossime settimane ci possa essere una svolta positiva nella cooperazione con la Turchia sul problema della migrazione, ha dichiarato il portavoce di Federica Mogherini, Maja Kocijancic

"Stiamo lavorando con le autorità della Turchia, e nelle ultime settimane questo lavoro è stato notevolmente intensificato. Crediamo che debba essere continuato e attendiamo che su questo problema venga continuato con il nuovo governo turco", — ha detto Kocjancic ai giornalisti.

"Speriamo che il progresso venga raggiunto già nelle prossime settimane", — ha rilevato la portavoce di Mogherini.

Il vice portavoce della Commissione europea Mina Andreeva ha precisato che "il lavoro sarà continuato dalle stesse persone che lo facevano prima delle elezioni". Ha anche comunicato che il presidente della Commissione Jean-Claude Juncker si recherà in Turchia per partecipare al vertice del G20 e così avrà la possibilità di continuare le trattative anche con il presidente turco Erdogan.

"La visita di Juncker sarà una possibilità per continuare la discussione su come raggiungere quanto prima il progresso", — ha detto Andreeva.

Con la Turchia l'UE intende concordare un piano d'azione comune che prevede l'erogazione da parte dell'UE di aiuti finanziari per un totale fino a 3 miliardi di euro, l'intensificazione del negoziato sull'adesione della Turchia all'Unione Europea e la velocizzazione dell'abolizione dei visti. La Turchia, da parte sua, dovrà adoperarsi per la protezione della frontiera comune, migliorare le condizioni dei profughi che si trovano nel paese, prevenire il flusso dei migranti verso l'UE e sottoscrivere gli accordi di riammissione dei clandestini che entrano in Europa dalla Turchia e saranno deportati dall'Unione Europea.    

Correlati:

Ad ottobre numero record di migranti arrivati in Europa attraverso il Mediterraneo
Tusk: Crisi migranti può distruggere Schengen
Tags:
Trattative con la Turchia, Maja Kocijancic, UE
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik