06:14 20 Gennaio 2018
Roma+ 8°C
Mosca-11°C
    Il presidente della Turchia Recep Tayyip Erdogan

    Erdogan: mondo rispetti volontà del popolo turco

    © REUTERS/ Darren Whiteside
    Politica
    URL abbreviato
    114

    Il presidente turco commenta l'esito del voto, che ha visto il suo partito trionfare con la maggioranza assoluta dei seggi. Poi la stoccata alla stampa straniera: Non mi hanno mai rispettato.

    "La volontà nazionale si è manifestata a favore della stabilità".

    E' racchiusa in queste parole, pronunciate dal presidente turco Recep Tayyip Erdogan poche ore fa, l'analisi di queste elezioni che hanno visto trionfare il suo partito con il 49,5% dei voti.

    "Adesso un partito con circa il 50% in Turchia ha conquistato il potere, questo dovrebbe essere rispettato dal mondo intero, ma non ho visto questa maturità".

    Questa la stoccata di Erdogan che ha in particolare sottolineato come molta stampa straniera si sia mostrata schierata contro di lui ed il suo partito.

    "Non mi hanno mai rispettato — ha detto il presidente turco — sin dal giorno in cui sono diventato presidente con il 52% dei voti. Qualcuno — ha concluso polemicamente — dovrebbe chiedere a questi signori «che concetto avete di democrazia?»".

    Poi un ringraziamento all'elettorato, che permetterà all'Akp di governare senza l'appoggio di altri partiti, diversamente dall'incerto esito del voto del 7 giugno scorso, ricordando che il voto popolare deve essere rispettato "dal mondo intero". 

    Correlati:

    Turchia, Erdogan verso la maggioranza assoluta nelle elezioni legislative anticipate
    Obama ti chiama, Erdogan rispondi!
    Telefonata tra Putin ed Erdogan sulla visita di Assad a Mosca
    Tags:
    Elezioni, Recep Erdogan, Turchia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik