21:26 23 Agosto 2017
Roma+ 24°C
Mosca+ 18°C
    Sergey Lavrov

    Siria, Russia apre ad USA e opposizione moderata per coordinare lotta vs ISIS

    © Sputnik. Eduard Pesov
    Politica
    URL abbreviato
    539181

    Le azioni della Russia in Siria sono valutate positivamente, ha osservato il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov. La Russia ritiene che il rifiuto della Casa Bianca di coordinare con Mosca la sua campagna contro il terrorismo sia un grosso errore.

    Mosca è pronta a coordinare al massimo le sue azioni in Siria con gli Stati Uniti ed è pronta a sostenere con i suoi caccia l'opposizione moderata che lotta contro ISIS, ha dichiarato il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov.

    "Ripeto è un grande errore la rinuncia di Washington a coordinare con noi la sua campagna contro il terrorismo. Siamo molto disponibili alla cooperazione. Inoltre siamo pronti ad aiutare l'opposizione moderata, tra cui il cosiddetto "Esercito Libero Siriano, e al tempo stesso siamo disposti a sfruttare i nostri caccia per loro, tuttavia i nostri partner americani si rifiutano di comunicarci dove si trovano i terroristi e dove si trovano i ribelli moderati", — ha detto Lavrov in un'intervista nel programma" Vesti v Subbotu" sul canale televisivo "Rossiya 1".

    Come detto da Lavrov, "la cosa principale per noi è capire e mettersi in contatto con i gruppi armati che lottano contro il terrorismo."

    Il ministro ha detto che le azioni della Russia in Siria sono al momento giudicate positive.

    Tags:
    Politica Internazionale, Cooperazione, Opposizione, raid della Russia in Siria, Esercito siriano libero, ISIS, Stato Islamico, Coalizione USA anti ISIS, Sergej Lavrov, Siria, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik