01:42 06 Dicembre 2019
Bandiere di Russia e UE

Premier Lussemburgo apre a cancellazione sanzioni UE vs Russia

© Sputnik . Vladimir Sergeev
Politica
URL abbreviato
1132
Seguici su

In Europa ancora una volta si lega il destino delle sanzioni antirusse al rispetto degli accordi Minsk: se verranno realizzati, saranno revocate, mentre se ci saranno violazioni verranno rafforzate le misure restrittive. Tuttavia Mosca ha sempre sottolineato di non essere una parte coinvolta nel conflitto in Ucraina orientale.

Il premier del Lussemburgo e presidente di turno della UE Xavier Bettel non ha escluso la possibilità di rivedere le sanzioni di Bruxelles contro la Russia nel caso in cui funzionino gli accordi di Minsk sull'Ucraina.

"Gli accordi devono essere rispettati, altrimenti dovremo rafforzare le sanzioni. Ma d'altra parte se gli accordi verranno osservati, dobbiamo rivedere le sanzioni", — il portale di notizie "EurActiv" riporta le parole del premier Bettel.

Mosca ha ripetutamente affermato di non essere assolutamente coinvolta negli eventi nel Donbass, non fornendo armi alle milizie separatiste della regione. Inoltre dichiara di non essere una parte coinvolta nel conflitto, che considera una questione interna dell'Ucraina, e di essere interessata affinchè Kiev superi la crisi politica ed economica.

Tags:
Accordi di Minsk, Economia, Politica Internazionale, Unione Europea, Xavier Bettel, Donbass, UE, Lussemburgo
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik