12:15 16 Dicembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 3°C
    Sede dell'ONU a New York

    Dalla Russia un'idea, via la sede ONU dagli USA

    © flickr.com/ Ashitaka San
    Politica
    URL abbreviato
    10853

    Sono necessarie riforme alle Nazioni Unite che siano in grado di riflettere il ruolo crescente delle nuove potenze emergenti, ha dichiarato il deputato di "Russia Unita" (partito del presidente Putin) Vyacheslav Nikonov. Ha sottolineato che la riforma può presupporre una nuova sede delle Nazioni Unite.

    Il deputato di "Russia Unita" Vyacheslav Nikonov ritiene necessario trasferire la sede delle Nazioni Unite dagli Stati Uniti in un altro Paese.

    "Il mondo sta cambiando, pertanto devono cambiare anche le Nazioni Unite. Le riforme sono necessarie. Devono riflettere il crescente ruolo delle nuove potenze emergenti, ovvero i nostri partner dei BRICS, ha detto il deputato intervenendo alla sessione plenaria della Duma.

    Secondo lui, la riforma potrebbe presupporre una nuova sede per l'ONU.

    Sicuramente non dovrebbe trovarsi in "un Paese che negli ultimi 20 anni ha afflitto sanzioni illegali a più della metà dell'umanità e che non permette di entrare nel suo territorio al presidente del Parlamento della Russia per partecipare ad attività internazionali."

    "Perché a New York? E' lontana e costosa. Perché, ad esempio, non trovare il baricentro della Terra tra tutte le 193 capitali?", — ha dichiarato il deputato.

    Tags:
    Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Occidente, BRICS, ONU, Vyacheslav Nikonov, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik