01:20 24 Agosto 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 17°C
    Dmitry Peskov

    Ossezia del Sud, Peskov: “Non discussa l’integrazione con Mosca”

    Host photo agency
    Politica
    URL abbreviato
    140333

    Secondo il portavoce del Cremlino, il leader della repubblica georgiana non ha affrontato l’argomento durante il suo incontro con Vladislav Surkov, consigliere del presidente russo.

    Durante l'incontro con Vladislav Surkov, consigliere del presidente russo, il presidente della repubblica georgiana dell'Ossezia del Sud, Leonid Tibilov, non ha espresso l'intenzione di tenere un referendum per unirsi a Mosca. Lo ha affermato il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov durante un colloquio con i giornalisti.

    Ieri il servizio stampa del leader dell'Ossezia del Sud ha riferito che Tibilov avrebbe manifestato durante l'incontro con Surkov l'intenzione di organizzare un referendum "per riunirsi con la fraterna Russia", ma secondo Peskov tale affermazione non è stata fatta durante il meeting.

    È tuttavia cosa nota che in Ossezia del Sud vi sono "molti sostenitori dell'integrazione con la Russia" e — ha poi aggiunto Peskov — "a quanto ho capito, è questo quel che ha detto Tibilov".

    L'Ossezia del Sud ha dichiarato la propria indipendenza dalla Georgia all'inizio degli anni novanta.

    Come con l'Abkhazia, Mosca ha riconosciuto l'Ossezia del Sud come stato indipendente nel 2008 in seguito al conflitto armato con Tbilisi che ha spinto la Georgia a dichiarare "territori occupati" l'Ossezia del Sud e l'Abkhazia.    

    Correlati:

    Medvedev: “Mosca contribuisce alla pace in Abkhazia e Ossezia”
    Tags:
    Vladislav Surkov, Leonid Tibilov, Dmitry Peskov, Ossezia del Sud
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik