00:04 12 Dicembre 2018
APCE

APCE esorta la Russia a riprendere lavoro

© Sputnik . Vladimir Fedorenko
Politica
URL abbreviato
405

L’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa (APCE) e la Russia devono fare dei passi una incontro all’altra per continuare a cercare soluzioni che permetteranno di ripristinare l’interazione, ha dichiarato il presidente dell’APCE Anne Brasseur.

Il presidente APCE ha esortato la Russia a riprendere il suo lavoro presso le strutture dell'organizzazione, in particolare nell'ambito del Comitato permanente, e non rinunciare completamente al dialogo con l'Assemblea.

Le sanzioni contro la delegazione russa presso l'APCE sono state introdotte in aprile dell'anno scorso dopo l'adesione della Crimea e la presa di posizione sull'Ucraina. I parlamentari della Russia sono stati privati del diritto di voto, del diritto di partecipare agli organismi statuari e all'attività di monitoraggio. Nel 2015 le sanzioni sono state prorogate. In precedenza la Brasseur dichiarava che i poteri della delegazione russa potranno eventualmente essere ripristinati in gennaio 2016.

"Russia rimane membro di APCE, è stata la delegazione russa a decidere la sospensione della cooperazione, dopo che sono stati sospesi i suoi poteri", — ha detto Anne Brasseur oggi ai giornalisti.

Tuttavia la Russia può continuare il suo lavoro nell'ambito del Comitato permanente per cercare congiuntamente la soluzione di questo problema, ciascuna delle parti deve fare dei passi incontro all'altra parte, ha detto Brasseur.

Commentando il suo incontro di lunedì con lo speaker del Consiglio della Federazione della Russia, Valentina Matvienko, il presidente di APCE ha confessato che "logicamente la discussione è stata difficile, perché è difficile la situazione".

Anne Brasseur ha riconosciuto che "non c'è stato alcun progresso dal  punto di vista della futura cooperazione con la delegazione della Russia".

La Brasseur ha sottolineato che non si considera una fatalista, pertanto occorre continuare a cercare una soluzione per rilanciare l'interazione con la delegazione russa, perché "la Russia è un partner del Consilgio d'Europa e membro dell'UE nella sua dimensione parlamentare".

Presidente di APCE ha anche rilevato l'importanza del dialogo bilaterale, in quanto nonostante tutte le difficoltà e le divergenze, è importante essere disponibili al dialogo e cercare di capire l'altra parte.

Anne Brasseur si è detta soddisfatta dell'incontro con il presidente del Consiglio della Federazione della Russia, "perché l'impossibilità di comunicare non fa altro che peggiorare la situazione".    

Correlati:

Russia pronta a tornare all’APCE, se avrà tutti i poteri
Tags:
Partecipazione della Russia, Anne Brasseur
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik