01:27 25 Maggio 2018
Roma+ 19°C
Mosca+ 17°C
    Politica

    Elezioni Svizzera, vince la destra anti immigrazione

    Politica
    URL abbreviato
    0 71

    Unione Democratica di Centro vince le elezioni e reclama un posto in più nel Consiglio Federale.

    Trionfo dei partito di destra anti immigrazione in Svizzera, dove l'Unione Democratica di Centro avrebbe ottenuto, secondo le ultime proiezioni a urne chiuse, oltre il 28% dei voti riuscendo grazie anche ad 11 seggi supplementari a conquistare 65 seggi sui 200 complessivi nella Camera bassa elvetica. Al termine di una campagna elettorale praticamente monotematica, tutta incentrata sull'euroscetticismo e sull'emergenza immigrazione, il partito di destra populista svizzero raggiungerebbe così la massima rappresentanza mai vista prima.

    Avanza anche il Partito Liberale Radicale, salendo al 16,4% e contribuendo a spostare nell'area di centrodestra la maggioranza dell'Assemblea Federale. Male i socialisti, che si confermano la seconda forza del Paese ma si fermano al 18,8%.

    I risultati di queste elezioni non avranno una ricaduta immediata sul Consiglio Federale, composto da 7 membri eletti ogni 4 anni dall'Assemblea Federale, ma alla diffusione dei primi risultati l'Unione di Centro ha già di fatto reclamato un seggio in Consiglio, presieduto per il 2015 dalla socialista Simonetta Sommaruga ed in cui solo i socialisti ed i liberali radicali possono contare su due rappresentanti. 

    Correlati:

    Elezioni Vienna, conferma Haeupl ma cresce il fronte anti immigrati
    Svizzera: via le sanzioni, se migliora la situazione in Ucraina
    Fisco, Ue sigla accordo con la Svizzera: finisce l'era del segreto bancario
    Tags:
    destra, elezioni parlamentari, Svizzera
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik