21:54 20 Novembre 2017
Roma+ 10°C
Mosca+ 2°C
    Passos Coelho, il premier del Portogallo

    Elezioni Portogallo, vittoria a metà per Passos Coelho

    © REUTERS/ Juan Medina
    Politica
    URL abbreviato
    0 13420

    Il blocco di centrodestra guidato dal premier tiene ma non sfonda: niente maggioranza. Crescono socialisti e sinistra, i verdi per la prima volta in parlamento.

    Esito incerto quello registrato al termine dello scrutinio in Portogallo, dove si è votato per il rinnovo del parlamento. Il voto di ieri è stato dagli analisti considerato come una sorta di referendum sulle misure di austerità su cui il governo ha stretto accordi con l'ex Troika. Strada in salita per il primo ministro uscente Pedro Passos Coelho, che vince con il blocco di centrodestra ottenendo il 38,6% dei voti, ma non riesce ad ottenere la maggioranza dei seggi parlamentari, fissata a quota 116, fermandosi a 104.

    Il principale oppositore, il socialista Antonio Costa, ex sindaco di Lisbona, ha riconosciuto la sconfitta vedendo il proprio partito fermare la propria rincorsa al 32,4%, con un aumento di 4 punti percentuali sulle politiche del 2011. In crescita anche la sinistra, che tra Coligacao Democratica Unitaria e Bloco de Ezquerda raccoglie oltre il 18%.

    Sarà adesso il presidente della Repubblica portoghese Anibal Cavaco Silva  a dovere procedere alle consultazioni e verificare l'esistenza di una maggioranza, pur rimanendo in piedi l'opzione del governo di minoranza, già sperimentato nel Paese pur con esiti disastrosi. Se socialisti e sinistra hanno nei numeri la possibilità di superare la quota del 50% dei seggi, restano in piedi le grandi differenze programmatiche a rendere l'opzione complessa. Prima comunque, come già affermato da Passo Coelho, il centrodestra avanzerà delle proposte a tutti i partiti per la formazione di un governo per le riforme.

    A complicare ulteriormente lo scenario politico portoghese infatti c'è l'impossibilità di indire nuove elezioni politiche fino al giugno del 2016, vietate dalla Costituzione nei sei mesi che precedono l'elezione del presidente della Repubblica, prevista il prossimo gennaio. 

    Correlati:

    “Tsipras dovrebbe venire in Portogallo...”
    Elezioni regionali in Russia: aperti i seggi nella parte europea
    Tags:
    Elezioni, Parlamento, Passos Coelho, Portogallo
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik