09:10 21 Novembre 2017
Roma+ 8°C
Mosca0°C
    Vladimir Putin e Recep Tayyip Erdogan (foto d'archivio)

    Turchia, Erdogan vuole discutere con Putin l'operazione russa in Siria vs ISIS

    © Sputnik. Alexei Druzhinin
    Politica
    URL abbreviato
    6810112

    Il presidente turco Erdogan ha detto che chiederà "di rivalutare le azioni della Russia in Siria", aggiungendo di avere le prove che l'Aviazione russa colpisce le posizioni dell'opposizione moderata.

    Il presidente turco Erdogan ha espresso preoccupazione per l'operazione militare aerea della Russia in Siria ed ha dichiarato di aver intenzione di discutere la questione in un incontro con il presidente russo Vladimir Putin.

    "Incontrerò sicuramente Putin per discutere della situazione in Siria ed esprimergli le mie preoccupazioni. Dal momento che i nostri Paesi sono amici, gli chiederò di rivalutare le azioni della Russia in Siria," — ha detto in un'intervista al canale televisivo "Al Jazeera".

    Erdogan ha detto di avere le prove che nei raid aerei russi in Siria sono state colpite le posizioni dell'opposizione siriana moderata.

    Tuttavia il capo di Stato turco non ha specificato la fonte delle sue informazioni.

    Erdogan ha sottolineato che durante l'ultimo incontro con Putin avvenuto a Mosca il 23 settembre gli ha proposto di creare una commissione trilaterale a livello di ministri degli Esteri con Turchia, Russia e Stati Uniti per risolvere la crisi siriana.

    Erdogan ha ribadito che il presidente siriano Bashar Assad deve andarsene.

    "E' responsabile della morte di 300-350mila persone. Per ricostruire la Siria serve il governo del popolo. Putin mi ha detto che se Assad se ne va via, poi al suo posto arriverà l'ISIS. Gli ho detto che noi, con il sostegno del popolo siriano, ci opporremo a questo flagello" — ha aggiunto il presidente della Turchia.

    Tags:
    Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Opposizione, raid della Russia in Siria, ISIS, Aviazione, Bashar al-Assad, Vladimir Putin, Recep Erdogan, USA, Siria, Russia, Turchia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik