10:22 25 Novembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca-6°C
    Vladimir Putin e Barack Obama

    “Comprensione reciproca tra Putin e Obama, ma ancora non basta per collaborare in Siria”

    © Sputnik. Mikhail Klimentyev
    Politica
    URL abbreviato
    2400120

    I presidenti di Russia e USA Vladimir Putin e Barack Obama si comprendono reciprocamente, tuttavia non basta per poter cooperare in Siria, ha affermato il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov in una conferenza stampa alle Nazioni Unite.

    Gli Stati Uniti non sempre rispettano reciprocamente quanto concordato negli accordi raggiunti, ha sottolineato Lavrov.

    "Crediamo inoltre nella necessità affinchè i principali Paesi rispettino gli interessi legittimi degli altri. Questo è l'approccio di base della Russia. I partner americani e gli altri non sempre ricambiano. Molti sono gli esempi di promesse non mantenute, accordi rotti, anche durante la crisi ucraina 2 anni fa o in qualsiasi altra situazione", — ha detto il capo della diplomazia russa.

    Tuttavia, secondo il ministro, Mosca crede nell'opportunità di azioni comuni con Washington.

    "Crediamo in un'azione collettiva, in un lavoro che si basa sul diritto internazionale, sugli accordi, su intese che non vengono rotte. Crediamo inoltre nella necessità affinchè i principali Paesi rispettino gli interessi legittimi degli altri. "- ha detto Lavrov.

     

    Tags:
    Cooperazione militare, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, ISIS, ONU, Barack Obama, Vladimir Putin, Sergej Lavrov, USA, Siria, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik