06:30 25 Novembre 2017
Roma+ 11°C
Mosca-5°C
    Profughi in Finlandia

    Eurodeputato propone di accogliere i profughi nelle baracche e privarli dei sussidi

    © AFP 2017/ LEHTIKUVA/Panu Pohjola
    Politica
    URL abbreviato
    0 15982

    Jussi Halla-aho (membro del partito dei “Veri Finlandesi”) è convinto che grazie a queste misure chi non ha realmente bisogno di tutela entro una settimana lascerà la Finlandia e ritornerà in Svezia, da dove è arrivato.

    Secondo la compagnia radiotelevisiva finlandese YLE, l'eurodeputato del partito "Veri Finlandesi" Jussi Halla-aho, noto per le sue posizioni molto dure nei confronti di immigrazione ed Islam, propone di costruire nei pressi del confine con la Svezia una baraccopoli dove verranno ospitati i richiedenti asilo in attesa dell'analisi della loro domanda. Inoltre l'eurodeputato propone di privare i richiedenti asilo degli assegni di mantenimento offerti dallo Stato.

    L'europarlamentare è convinto che grazie a queste misure chi non ha realmente bisogno di tutela entro una settimana lascerà la Finlandia e ritornerà in Svezia, da dove è arrivato.

    Secondo il politico, i generosi sussidi e la semplicità della legislazione in materia di ricongiungimento familiare contribuiscono solo alla crescita incontrollata del flusso di profughi.

    Halla-aho è stato processato in Finlandia nel 2012 per incitamento all'odio razziale e per vilipendio della religione (Islam).

    Tags:
    Finanze, Politica, Società, profughi, migranti, Crisi dei migranti, Jussi Halla-aho, Svezia, Finlandia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik