06:32 22 Novembre 2017
Roma+ 7°C
Mosca0°C
    Combattenti ISIS

    USA bloccano proposta russa per includere ISIS in lista sanzioni Consiglio Sicurezza ONU

    © AP Photo/ Militant Website
    Politica
    URL abbreviato
    144851383

    Gli USA bloccano la proposta della Russia di includere lo "Stato Islamico" (ISIS) nella lista delle sanzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite come soggetto indipendente, ha dichiarato in un'intervista con “RIA Novosti” il direttore del dipartimento sulle nuove sfide e minacce del ministero degli Esteri russo Ilya Rogachev.

    "Non è un segreto che ISIS sia una struttura indipendente, che agisce in certa misura come rivale di "Al Qaeda". Nella lista delle sanzioni antiterrorismo del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite c'è un'organizzazione definita come "Al Qaeda in Iraq". Abbiamo proposto di includere ISIS nella lista delle sanzioni antiterrorismo delle Nazioni Unite come soggetto indipendente. Ma le nostre proposte sono bloccate dai membri occidentali del Consiglio di Sicurezza, in particolare dagli Stati Uniti, con vari pretesti," — ha detto il diplomatico russo.

    "Crediamo che gli americani si comportino così solo di circostanza: aspirano a dimostrare che l'attuale successo di ISIS non ha nulla a che fare con il fatto che gli occidentali, in particolare gli Stati Uniti, abbiano sostenuto l'opposizione armata al governo di Bashar Assad, ivi comprese le risorse significative finite nelle mani dei fondamentalisti. E' una posizione puramente politica che non ha quasi nulla a che fare con l'antiterrorismo" — ha sottolineato Rogachev.

    Tags:
    Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Terrorismo, Opposizione, Occidente, Al Qaeda, ISIS, Ministero degli Esteri di Federazione Russa, ONU, Consiglio di Sicurezza ONU, Ilya Rogachev, Bashar al-Assad, Siria, Russia, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik