04:33 20 Settembre 2018
Ministro degli Esteri della Russia Sergey Lavrov

Lavrov: sanzioni da parte di UE non favoriscono cooperazione

© Sputnik . Host photo agency/Mikhail Voskresenskiy
Politica
URL abbreviato
1131

La politica di pressione da parte dell’UE non favorisce l’interazione con la Russia, in particolare la cooperazione nel settore dell’energia.

Lo ha dichiarato oggi il ministro degli Esteri della Russia Sergej Lavrov nel corso del tradizionale incontro con gli ambasciatori dei 28 paesi membri dell'Unione Europea.

"Il ministro ha rilevato che la politica di pressione da parte dell'Unione Europea non favorisce lo sviluppo dell'interazione UE-Russia in campo politico ed economico, in particolare la cooperazione nel settore dell'energia, che ha cominciato a subire delle difficoltà sullo sfondo della crisi in Ucraina",

legge il comunicato del ministero, pubblicato dopo l'incontro.

Il ministero informa anche che Lavrov ha esortato l'UE a favorire la piena e incondizionata implementazione, da parte di Kiev, degli accordi di Minsk per la normalizzazione della situazione nel Donbass.    

Correlati:

OSCE bacchetta la UE: “inammissibili le sanzioni contro i deputati della Russia”
UE, entra in vigore l’estensione delle sanzioni alla Russia
Esperto: le sanzioni spingono la Russia a cercare nuovi partner
Tags:
Rapporti Russia-UE, Sergej Lavrov, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik