09:19 26 Settembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 11°C
    Primo ministro greco Alexis Tsipras

    Grecia, Tsipras vince ancora: Noi duri a morire

    © AFP 2017/ LOUISA GOULIAMAKI
    Politica
    URL abbreviato
    0 15342

    Syriza si conferma otto mesi dopo il voto di gennaio: governo con i nazionalisti di Anel. Fuori dal Parlamento ellenico i dissidenti di sinistra, cresce Alba Dorata.

    Ancora una volta Tsipras. Lo scenario politico greco, ed europeo, sono notevolmente mutati rispetto al voto di otto mesi fa, ma il risultato è sempre lo stesso: Siryza primo partito con il 35%, ad un soffio dalla maggioranza assoluta dei seggi. Ora alleanza con i nazionalisti di Anel per il nuovo governo. Un risultato straordinario per il partito del leader greco, favorito nei sondaggi ma accreditato di percentuali più basse di quelle registrate ieri dalle urne. Astensione oltre il 45%, con il dato di affluenza più basso dal dopoguerra.

    "E' una grande vittoria del nostro popolo, è un mandato per 4 anni. Siamo troppo duri per morire, anche se siamo stati presi di mira da tanti".

    Così l'ex e neo premier incaricato nel suo discorso della vittoria, in cui non ha mancato di sottolineare come il risultato greco sia importante, ancora una volta, non solo a livello nazionale.

    "Da domani comincia una lotta per cambiare l'Europa intera — ha esclamato un'entusiasta Tsipras dal palco di piazza Syntagma — è una grande vittoria del nostro popolo, che ci ha dato mandato di lottare dentro e fuori il nostro Paese. Continueremo la lotta cominciata sette mesi fa".

    Vittoria larga dunque, con il secondo partito lasciato a 7 punti percentuali. Nuova Democrazia, principale competitor di Syriza, è staccata di oltre sette punti e ferma al 28,9%, terza forza il partito di estrema destra Amba Dorata, che cresce ancora e arriva al 7% con 18 seggi in Parlamento, da cui restano fuori i cosiddetti dissidenti di sinistra, che avevano lasciato Syriza dopo la sigla dell'accordo con l'ex Troika per il nuovo bailout greco.

    Già annunciata l'alleanza con i nazionalisti di Anel, che con i loro 10 seggi dovrebbero consentire all'esecutivo che si appresta a giurare nel pomeriggio, i numeri per governare.

    Le Borse europee, che hanno aperto questa mattina accompagnate dalle incertezze dopo la decisione della FED di lasciare i tassi invariati, stanno comunque facendo registrare un calo dello spread dei titoli di Stato greci. I mercati, secondo gli analisti, si aspettano adesso stabilità e la ratifica degli accordi presi con Bruxelles. 

    Correlati:

    Presto Tsipras in visita negli USA per incontrare Obama
    Grecia, secondo i primi exit poll Tsipras in testa col 32%
    Governo Tsipras verso la fiducia
    Tags:
    elezioni politiche, Anel, Nuova democrazia (partito), borse europee, Syriza, Federal Reserve, Troika, Alexis Tsipras, Grecia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik