19:44 24 Novembre 2017
Roma+ 17°C
Mosca-4°C
    Arseniy Yatsenyuk e Petr Poroshenko

    Per l'ex premier Azarov “gli ucraini devono uscire dall'ipnosi di Yatsenyuk”

    © AP Photo/ Andrew Kravchenko, Pool
    Politica
    URL abbreviato
    252571

    L'ex primo ministro ucraino Mykola Azarov ritiene che le autorità di Kiev agiscano a comando di Washington senza tuttavia pensare ai propri cittadini.

    Le autorità ucraine, imponendo le sanzioni contro le aziende russe, incluse le compagnie aeree, danneggiano l'economia del Paese, afferma convinto l'ex primo ministro ucraino Mykola Azarov.

    Sottolinea che "Poroshenko, Yatseniuk e tutta la compagnia" agiscono su comando degli americani.

    "Il fatto è che questa decisione colpirà decisamente l'economia dell'Ucraina ed è destinata a peggiorare ovviamente la già difficile situazione che vivono i comuni cittadini. Ma il cinismo della decisione sta nel fatto che complica notevolmente il sistema nazionale dei trasporti, i legami di amicizia, familiari e di business," — sottolinea Azarov.

    Gli ucraini, conclude, "devono finalmente trarre le conclusioni ed uscire da questo stato d'ipnosi."

    Tags:
    Società, Trasporto, Economia, Sanzioni, sanzioni antirusse, governo, Mykola Azarov, Arseniy Yatsenyuk, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik