Widgets Magazine
03:39 18 Settembre 2019
Profughi siriani

Libia e Siria, “la UE ha paura della verità sull'afflusso di profughi”

© REUTERS / Marko Djurica
Politica
URL abbreviato
10431
Seguici su

Il primo ministro slovacco Robert Fico ha riferito di aver discusso la crisi migratoria con il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg durante la sua visita a Bratislava.

La UE non riesce a convocare un vertice straordinario sulla crisi dell'afflusso di profughi perché ha paura della verità alla base della sua origine, ha dichiarato oggi il premier della Slovacchia Robert Fico intervenendo alla tv locale.

Dall'inizio dell'anno nella UE sono arrivati circa 500mila migranti e giorno dopo giorno la cifra cresce. La Commissione Europea ha affermato che la crisi migratoria attuale è la più grande del mondo da dopo la Seconda Guerra Mondiale.

"Perché non si vuole convocare un vertice UE (sui profughi)? Perché hanno paura della verità. Non vogliono dire che ci sono Paesi della UE che sostengono la guerra civile in Siria, da cui proviene la gran parte dei migranti. Il vertice non si vuole convocare perché si sarebbe sentita la verità sui caccia italiani, francesi e spagnoli che hanno bombardato la Libia," — ha detto il primo ministro slovacco.

Un altro motivo per evitare la convocazione di un vertice straordinario dell'Unione Europea è, secondo Fico, la difficoltà nel trovare una soluzione comune.

"Quando bisognava lottare per il denaro, le banche e la Grecia, abbiamo organizzato vertici in un paio di giorni, ora in questa grave crisi umanitaria, che minaccia le fondamenta stesse dell'Europa, non siamo capaci di convocare un vertice dell'Unione Europea," — ha dichiarato Fico.

Secondo il primo ministro slovacco, giovedì scorso ha discusso la crisi migratoria con il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg durante la sua visita a Bratislava.

"Serve iniziare a stabilizzare la situazione in Siria e in Libia con mezzi militari," — ritiene Fico.

Per questo scopo la Slovacchia è pronta ad offrire, come in precedenza in Afghanistan, i suoi soldati, così come l'assistenza finanziaria, tecnica e materiale.

Tags:
Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Crisi dei migranti, ISIS, Unione Europea, NATO, Jens Stoltenberg, Robert Fico, Slovacchia, Libia, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik