02:09 22 Gennaio 2021
Politica
URL abbreviato
293
Seguici su

Indipendentemente dagli sviluppi nel Donbass, gli Stati Uniti e l'Unione Europea renderanno più pesanti le sanzioni contro la Russia, ha dichiarato alla fiera RAE-2015 il vice ministro degli Esteri russo Sergey Ryabkov.

"Pensiamo che in alcuni campi, a prescindere da quello che succede nel Donbass, dovremmo aspettarci un'ulteriore incremento della pressione delle sanzioni," — ha detto Ryabkov.

Secondo il rappresentante della diplomazia russa, le sanzioni americane aggiuntive introdotte contro le compagnie russe la scorsa settimana, tra cui "Rosoboronexport", sono "un riflesso della politica per complicare il lavoro del complesso militare-industriale russo e dell'intera macchina statale."

"Nel settore dei servizi finanziari internazionali i nostri partner di USA e UE continueranno i loro sforzi per serrare tutti gli spiragli. Ne siamo consapevoli, dobbiamo imparare a lavorare in queste condizioni," — ha aggiunto Ryabkov.

Tags:
Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, sanzioni antirusse, Rosoboronexport, Unione Europea, Sergey Ryabkov, Donbass, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook