19:55 16 Dicembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca+ 5°C
    Ministro degli Esteri Sergej Lavrov

    Immigrati, Lavrov: approccio meccanico all'emergenza "non funziona"

    © Sputnik. Michael Klimentyev
    Politica
    URL abbreviato
    0 51

    Il ministro degli esteri russo a un meetting con esperti Onu. C'è la tentazione di risolvere tutto contando i soldi necessari e invitando i governi a reperire fondi aggiuntivi.

    Un "approccio" meccanico non può bastare a risolvere l'emergenza profughi nell'Unione europea. Lo ha detto il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov nel corso di un incontro con un gruppo di esperti Onu sul finanziamento di operazioni umanitarie.

    La tentazione è quella "semplicemente, di mettersi comodi, vedere quanti soldi servono e fare raccomandazioni perché i governi mettano a disposizione fondi aggiuntivi. E ho anche sentito dire — ha proseguito — che qualcuno vorrebbe" che questo fosse "obbligatorio". Un tipo di approccio, ha concluso il titolare della diplomazia russa, "che non funziona".    

    Correlati:

    “L'Europa deve dire ai migranti di non poter accogliere tutti”
    Crisi dei migranti: le quote potrebbero funzionare solo sulla carta
    Migranti, Germania stanzia 6 miliardi per emergenza
    Tags:
    Crisi dei migranti, Sergej Lavrov, Europa
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik