09:38 25 Novembre 2020
Politica
URL abbreviato
201120
Seguici su

L'ex primo ministro ucraino ha definito folle l'idea di un possibile confronto tra i due popoli, commentando la notizia dell'adozione di una nuova dottrina militare di Kiev in cui la Russia è definita nemico militare dell'Ucraina.

Il governo ucraino continuerà a sviluppare il tema della preparazione per la guerra con la Russia, ha dichiarato l'ex primo ministro ucraino Mykola Azarov, facendo riferimento all'adozione della nuova dottrina militare nazionale, secondo cui la Russia è bollata come nemico militare dello Stato ucraino.

"Si è avverato il sogno di Hitler e di altri nemici: aizzare i popoli del mondo russo-slavo tra di loro. Con tutta l'assurdità, irrealtà e incoerenza di questa dottrina, il regime di Kiev continuerà a sviluppare il tema della preparazione per la guerra contro la Russia," — Azarov ha scritto nella sua pagina su Facebook.

Se l'Ucraina scatenerà una guerra contro la Russia, provocherà sofferenza ai popoli di entrambi i Paesi, ritiene il politico.

"Se questo regime criminale con l'assistenza dei protettori occidentali scatenerà questa guerra, possiamo vincerla? Quante vittime e sofferenza porterà alle nostre nazioni, tutto solo per prolungare l'agonia di un regime che depreda oggi il nostro popolo", — ha osservato Azarov.

Il politico ha definito folle un'idea simile.

"Un Paese con un bilancio misero, un'economia in caduta ed enormi debiti sta pianificando una guerra contro la Russia. E' pura follia. Pazzi possono prendere il potere, è accaduto nella storia. Ma perchè l'intero Paese deve essere travolto da questa follia?!", — ha concluso Azarov.

Tags:
Occidente, Politica, Nazismo, Difesa, Sicurezza, Guerra, governo, Adolf Hitler, Mykola Azarov, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook