16:06 28 Aprile 2017
    Migranti al confine serbo-ungherese

    “L'Europa deve dire ai migranti di non poter accogliere tutti”

    © REUTERS/ Marko Djurica
    Politica
    URL abbreviato
    0 27291

    Il consigliere del vice ministro della Giustizia dell'Italia Andrea Gianotti ha dichiarato che l'Europa dovrebbe "smetterla di essere ipocrita e dire la verità ai profughi". Secondo lui, lasciare entrare i migranti e farli vivere "da qualche parte sotto i ponti" non è una soluzione.

    L'Europa deve smettere di essere ipocrita e dire ai profughi di non avere le risorse per accogliere tutti i migranti, ha detto alla radio lettone "Baltkom" il consigliere del vice ministro della Giustizia dell'Italia e direttore dell'Istituto sulle Ricerche per l'Eurasia Andrea Gianotti.

    "Certo, lasciare la gente senza acqua e cibo non è assolutamente possibile. L'Italia doveva dare ai migranti l'assistenza umanitaria di base, ma dovevano farlo anche gli altri Paesi della UE. I Paesi dell'Unione Europea devono smetterla di essere ipocriti e dire ai rifugiati la verità: l'Europa non ha i soldi per accoglierli tutti, le nostre risorse sono limitate. Se non vogliamo regalarli alla criminalità organizzata, dobbiamo dire loro la verità. Lasciarli entrare e farli vivere "da qualche parte sotto i ponti" non è la soluzione. E' un problema di sicurezza serio," — ha detto Gianotti.

    Secondo lui, è necessario confiscare le navi che trasportano i clandestini.

    "Deve essere fatto per evitare la crescita della criminalità Per alcune organizzazioni il problema dei rifugiati diventa un business," — ha detto Gianotti.

    Dall'inizio del 2015 sul territorio dell'Unione europea sono arrivati 340mila migranti. La situazione attuale relativa ai clandestini nella UE è la peggiore crisi migratoria dalla fine della Seconda Guerra Mondiale. Domenica scorsa la Germania, la Francia e la Gran Bretagna avevano fatto un appello pubblico per convocare una riunione di emergenza dei ministri degli Interni e dei ministri della Giustizia dei Paesi membri dell'Unione Europea a seguito della crescente crisi migratoria.

    Tags:
    migranti, profughi, Politica, Società, Unione Europea, Andrea Gianotti, Italia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik