Widgets Magazine
07:04 20 Luglio 2019
Benjamin Netanyahu

Netanyahu in visita da Renzi

© AFP 2019 / MENAHEM KAHANA
Politica
URL abbreviato
139

Annunciato dalla presidenza del Consiglio l'incontro tra i due leader occidentali che avverrà a Firenze domani sera.

Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, incontrerà domani, sabato 29 agosto, alle 21 a Firenze, a Palazzo Vecchio, il primo ministro d'Israele, Benjamin Netanyahu.

Netanyahu ha iniziato ieri la sua visita in Italia, giungendo con la moglie Sara all'Expo di Milano, dove ha elogiato il Belpaese per il successo raggiunto.

Il capo di governo israeliano porta con sé un elenco di temi gravosi sui quali cerca la solidarietà di Renzi.

Il primo tema è l'Iran. Dopo l'accordo di Vienna, che alla metà di luglio ha posto fine al lungo embargo internazionale e alle sanzioni che frenavano Teheran nella corsa al programma nucleare, Netanyahu vede quel progetto come la prima e peggiore minaccia bellica. Di più: a Gerusalemme sono convinti di avere segnali precisi che uomini di Teheran siano già in Libia, accanto all'Isis.

E il secondo tema di cui Netanyahu parlerà con Renzi è proprio questo: l'Isis. Israele è molto allarmato dalla sua crescita. Ma è spaventato soprattutto dalla quiescenza occidentale perché è convinto che soltanto una risposta militare possa essere quella adeguata.

Non ultimi, l'emergenza immigrazione e la questione palestinese saranno argomenti caldi per il colloquio di domani.

Correlati:

Ucciso bimbo palestinese, Netanyahu: “Sconvolto, è terrorismo”
L’incubo di Netanyahu
Netanyahu duro con Obama su intesa sul nucleare iraniano: “minaccia l'esistenza di Israele”
Tags:
Incontro bilaterale, Benjamin Netanyahu, Matteo Renzi, Israele, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik