17:17 16 Ottobre 2018
Petr Poroshenko

Ucraina chiede a Ue il prolungamento delle sanzioni verso la Russia

© AP Photo / Emilio Morenatti
Politica
URL abbreviato
535

Conferenza stampa congiunta del presidente Poroshenko e del presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker a Bruxelles.

"Speriamo che l'Unione europea possa prolungare le sanzioni contro alcune personalità russe."

E' l'auspicio espresso dal presidente dell'Ucraina, Petro Poroshenko, durante una conferenza stampa congiunta con il presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker, a Bruxelles.

Le misure restrittive contro persone e società russe, intraprese dall'Unione Europea in seguito alla crisi ucraina, scadono il 15 settembre, mentre le sanzioni economiche contro la Russia resteranno in vigore fino alla fine dell'anno.

Poroshenko ha anche chiesto un cessate il fuoco immediato, l'accesso degli osservatori dell'Osce alle aree di conflitto e il ritiro degli armamenti dalle zone occupate in Ucraina.

Il presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker, ha fatto appello alla Russia perchè rispetti "a pieno" gli accordi di Minsk per la fine del conflitto in Ucraina orientale e ha ribadito l'obiettivo di avviare provvisoriamente un accordo di libero scambio tra Ue e Ucraina a partire dal primo gennaio 2016, nonostante il dissenso di Mosca. 

Correlati:

Venduti da Poroshenko e Yatsenyuk seggi del Parlamento per milioni di dollari a lobbisti
Germania e Francia non si uniranno con Poroshenko contro la Russia
Poroshenko: con “Minsk-2” abbiamo guadagnato tempo
Tags:
Petro Poroshenko, Sanzioni, Jean-Claude Juncker, Bruxelles
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik