Widgets Magazine
09:37 18 Luglio 2019
Migranti attraversano il confine serbo-ungherese

La decisione della Germania sui profughi ha spiazzato la Svezia

© AP Photo / Bela Szandelszky
Politica
URL abbreviato
218

Martedì la Germania ha cessato di espellere i profughi dalla Siria a prescindere da quale dei Paesi Schengen siano stati originariamente accolti. La Svezia non ha ancora deciso come relazionarsi con questa decisione e se seguire l'esempio della Germania.

In pratica questa decisione significa che ai siriani che sono riusciti a raggiungere la Germania non si applica più l'accordo di Dublino.

L'azione intrapresa dal dipartimento sui migranti e rifugiati tedeschi è stata approvata dalla Commissione Europea.

"Sosteniamo questa azione di solidarietà europea. Secondo la Commissione, questa è la prova che non possiamo lasciare soli i Paese dell'Unione Europea che si trovano ai nostri confini di fronte all'enorme numero di rifugiati che vogliono l'Europa," — ha detto la portavoce della Commissione Europea Natasha Bertaud.

Nelle ultime settimane il flusso di profughi provenienti dalla Grecia che transitano attraverso la Macedonia, la Serbia e l'Ungheria in direzione dell'Europa settentrionale è cresciuto rapidamente. La Svezia non ha ancora deciso se fare o meno la stessa eccezione per i rifugiati provenienti dalla Siria a prescindere dal Paese in cui sono originariamente entrati. Il ministro dell'Immigrazione Morgan Johansson ha rifiutato di commentare.

"Il governo ha bisogno di avere maggiori informazioni su ciò che la decisione della Germania comporterà," — ha dichiarato Erik Boman, il portavoce del ministero.

La Svezia ha più volte sospeso l'accordo di Dublino senza rimandare indietro i rifugiati nel Paese in cui hanno varcato il confine, in particolare la Grecia. Questa prassi è iniziata dopo una sentenza del tribunale nel 2010, quando era stato accertato che le condizioni di vita dei richiedenti asilo in Grecia sono inaccettabili.

Nell'ultimo periodo tuttavia la situazione dei rifugiati che cercano di raggiungere la Svezia è diventata incontrollabile. Non è sorprendente che il governo abbia deciso questa volta di riflettere a fondo prima di fare qualcosa.

Tags:
Trattato di Schengen, Convenzione di Dublino, Società, profughi, Immigrazione, Migranti, Commissione Europea, Unione Europea, Svezia, Germania
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik