06:14 25 Settembre 2017
Roma+ 24°C
Mosca+ 3°C
    Syriza

    Grecia, si dimette il segretario di Syriza

    © REUTERS/ Alkis Konstantinidis
    Politica
    URL abbreviato
    110911

    In disaccordo con Alexis Tsipras sulla convocazione di elezioni anticipate.

    Il segretario di Syriza, il principale partito greco, Tasos Koronakis, ha rassegnato le dimissioni dall'incarico. La decisione è stata comunicata con una lettera inviata alla direzione del partito, in cui Koronakis si scaglia contro la decisione del premier Alexis Tsipras di convocare elezioni anticipate.Koronakis è stato sinora uno dei più stretti e fidati collaboratori di Tsipras. Le sue dimissioni appaiono quindi  improvvise e inaspettate. L'ormai ex segretario di Syriza è critico anche verso l'ala radicale del movimento che ha scelto di dar vita a una nuova formazione politica, Unità popolare, e in particolare verso l'ex ministro dell'Energia, Panagiotis Lafazanis, che proprio ieri ha ricevuto l'incarico per provare a dar vita ad un nuovo governo.

    Intanto, il presidente greco, Prokopis Pavlopoulos, ha ribadito che le elezioni anticipate potrebbero svolgersi il prossimo 20 settembre. Il presidente ha anche rilevato l'impossibilità di riunire tutti i partiti greci per fare il punto della situazione dopo che i leader di Syriza, Greci indipendenti (Anel) e dei comunisti del Kke hanno già manifestato la contrarietà a prendervi parte. 

    Correlati:

    Grecia, ultimo tentativo per un nuovo governo
    Grecia, cruciale per UE rispettare gli impegni
    Grecia, capo di Stato propone al leader dell'opposizione di formare il nuovo governo
    Grecia verso le elezioni anticipate in autunno
    Tags:
    Kke, Greci Indipendenti, Syriza, Panagiotis Lafazanis, Prokopis Pavlopoulos, Alexis Tsipras, Tasos Koronakis, Grecia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik