03:13 22 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
0 81
Seguici su

Al ‘Sea Cooperation-2015(II)’ la Russia partecipa con 20 navi da guerra e imbarcazioni di supporto, oltre ad alcuni velivoli ed elicotteri. Attesi dalla Cina sei elicotteri, cinque aerei e 200 soldati

Al via le esercitazioni navali russo-cinesi al largo della costa del Territorio del Litorale, la regione della Federazione Russa appartenente al Distretto federale dell'Estremo Oriente.

Lo ha comunicato oggi il capitano Roman Martov, portavoce del Distretto.

Secondo il ministero della Difesa russo, le esercitazioni congiunte, che portano il nome di ‘Sea Cooperation-2015(II)', coinvolgono circa 20 tra navi da guerra russe e imbarcazioni di supporto, oltre ad alcuni velivoli ed elicotteri.

Il sottomarino russo a Vladivostok
© Sputnik . Vitaliy Ankov
Il sottomarino russo a Vladivostok

Stando alle previsioni, la Cina dovrebbe partecipare con sei elicotteri, cinque aerei e circa 200 soldati.

Le esercitazioni congiunte si tengono nel Golfo di Pietro il Grande, il più vasto del Mar del Giappone e non lontano dal porto di Vladivostok, molto importante per la Russia dal punto di vista strategico.

Correlati:

Cina-Russia, Pechino: cooperazione militare importante per legami tra paesi
Cina, i 22 documenti da discutere durante la visita di Putin
Tags:
Navi, Esercitazioni navali, Il Ministero della Difesa, Roman Markov, il portavoce, Estremo Oriente, Cina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook