04:05 18 Dicembre 2017
Roma+ 5°C
Mosca+ 1°C
    Bandiere Russia-UE

    Spingendo Russia in Asia l'Europa commette grave errore e si priva di storia e cultura

    © Sputnik. Vladimir Sergeev
    Politica
    URL abbreviato
    3211

    Gli Stati europei hanno sviluppato una retorica antirussa ed hanno cercato di gettare fango sui leader russi per giustificare la propria aggressività, ritiene il deputato del Gran Consiglio di Ginevra Guy Mettan.

    Isolando la Russia, l'Europa si priva di parte della sua storia e cultura, scrive Guy Mettan, politico svizzero francofono e deputato del Gran Consiglio di Ginevra sul quotidiano francese Liberation.

    "Spingendo la Russia verso l'Asia, l'Europa commette un grave errore," — scrive Mettan.

    Osserva che in Occidente la russofobia ha avuto origine durante l'epoca di Napoleone, dopodichè si è diffusa nel Regno Unito, in Germania, e infine negli Stati Uniti. Allo stesso tempo, nota il deputato, la Russia ha aiutato l'Europa a liberarsi da Napoleone e dal nazismo a costo di diversi milioni di vittime. Senza i sacrifici della Russia, l'Europa avrebbe vissuto in modo diverso, afferma convinto Mettan.

    Secondo il politico, il conflitto in Ucraina serve all'Occidente per distruggere l'influenza russa in Europa, pertanto questa crisi può essere risolta senza difficoltà da parte degli stessi europei.

    E' tempo di capire, ritiene il politico, che ostracizzando la Russia e spingendola verso l'Asia l'Europa si priva di gran parte della sua storia e cultura. Inoltre si viola l'equilibrio nella struttura europea, sbilanciandolo in favore di Germania, Europa dell'Est e Stati Uniti.

    Tags:
    Russofobia, Cultura, Storia, Geopolitica, Politica Internazionale, Unione Europea, Guy Mettan, Europa, Donbass, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik