21:21 21 Ottobre 2017
Roma+ 18°C
Mosca+ 0°C
    Dmitry Medvedev

    Medvedev: la Russia reagirà alla confisca dei suoi beni all'estero

    © Sputnik. Dmitry Astakhov
    Politica
    URL abbreviato
    0 566161

    La Russia prevede di imporre misure di risposta come reazione al sequestro dei beni russi all'estero. Lo ha detto il primo ministro Dmitry Medvedev in una riunione di governo.

    "Il nostro Stato deve avere il diritto di imporre misure reciproche, compresa la rinuncia dell'immunità rispetto alle nostre sentenze, comprese le disposizione relative al recupero dei beni ad uno Stato straniero da parte di un tribunale del nostro Paese," — ha detto Medvedev.

    La misura corrispondente è prescritta dalla legge "sull'immunità giurisdizionale di uno Stato straniero e dei suoi beni."

    Medvedev ha sottolineato che i recenti casi di confisca delle proprietà estere della Russia sono stati motivati da considerazioni politiche.

    In precedenza le autorità giuridiche francesi e belghe avevano confiscato i beni di diverse società russe. Il motivo alla base di queste decisioni era la richiesta di risarcimento degli ex azionisti della Yukos nei confronti della Russia pari ad 1,652 miliardi di euro, concessa dal tribunale dell'Aja. Mosca ha fatto appello contro la confisca dei propri beni, dopodichè i beni sono stati scongelati.

    Tags:
    Politica, Giustizia, Legge, governo, Yukos, Dmitry Medvedev, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik