21:19 21 Ottobre 2017
Roma+ 18°C
Mosca+ 0°C
    Ministero degli Esteri della Federazione Russa

    Mosca promette risposta a Kiev dopo espulsione diplomatico russo da Odessa

    East News
    Politica
    URL abbreviato
    0 41361

    In precedenza il ministero degli Esteri ucraino aveva dichiarato persona non gradita il console generale ad interim della Russia ad Odessa. Il ministero degli Esteri russo ha detto che la mossa è volta a fomentare tensioni nelle relazioni tra i due Paesi.

    La notifica di persona non gradita al console generale ad interim della Russia ad Odessa, da parte delle autorità dell'Ucraina, ha lo scopo di fomentare le tensioni nelle relazioni bilaterali e non rimarrà senza risposta, ha fatto sapere il dicastero della diplomazia russa oggi.

    Il 13 luglio il ministero degli Esteri ucraino aveva comunicato con una nota di ritenere persona non gradita il console generale della Russia in carica ad Odessa. Il diplomatico russo ha già lasciato il Paese.

    Il Servizio di Sicurezza dell'Ucraina (SBU, servizi segreti) ha dichiarato che "la decisione è stata presa a seguito della sua incompatibilità per l'attività diplomatica".

    La parte ucraina non ha rivelato il nome del diplomatico espulso, ma sul sito della missione diplomatica russa a Odessa c'è scritto che il console ad interim era Valery Shibeko.

    "Valutiamo tali azioni delle autorità ucraine come un altro passo ostile verso un'artificiosa escalation delle tensioni nelle relazioni bilaterali. La parte russa avrà, ovviamente, risponderà adeguatamente," — rileva il ministero degli Esteri russo.

    Tags:
    Politica Internazionale, Consolato, Scandalo, Il Ministero degli Esteri della Russia, Odessa, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik